Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

CLASSIC TANGO

3 dicembre 2017 | ore 17.00

Note di Passaggio – Autunno Musicale Nonantolano

DUO ALTERNO

Tiziana Scandaletti, soprano

Riccardo Piacentini, pianoforte e foto-suoni

 

DANIELA CAMMARANO, violino

DAVIDE VENDRAMIN, fisarmonica

Classic Tango

 

Musiche di Maderna, Stravinskij, Weill, Satie, Kagel, Kantscheli, Piacentini, Piersanti, Piazzolla

 

Il filo conduttore è chiaro: uno sguardo molteplice sul Tango. Gli occhi sono di compositori, assai differenti per epoche e stili, che hanno sperimentato, giocato, rinnovato, ‘usato’ questo genere musicale. Un concerto sorprendente, nel senso letterale.

Ore 15.00 Visita guidata
Nonantola alla luce dell’archeologia: un percorso attraverso i recenti scavi archeologici eseguiti nel borgo.

B. Maderna (1920-1973)

Sérénade (1949), da “Liriche su Verlaine”

I. Stravinskij (1882-1971)

Tango (1940), versione per bandoneon e pianoforte

K. Weill (1900-1950)

Youkali – Tango Habanera (1934)

E. Satie (1866-1922)

Le Tango (1914) , da “Sports et divertissements”

M. Kagel (1931-2008)

Tango Alemán (1983)

G. Kantscheli (1935)

Statt eines Tangos (Instead of a Tango) (1996)

R. Piacentini (1958*)

Tan-go! (2015)

F. Piersanti (1950)

Montalbano Noir (2000)

E. Morricone (1928)

Tango un po’ caricaturale (2017), versione dedicata al Quartetto Classic Tango da “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto”

A. Piazzolla (1921-1992)

Michelangelo 70 (1969)
Sentido unico (…)
Vuelvo al Sur (1987)

Il Duo Alterno, dal suo debutto a Vancouver nel 1997 a oggi, ha portato la musica contemporanea italiana in oltre 50 Paesi di 5 continenti. Definito dal Washington Post “the duo with a big voice and a fine sense of comedic timing”, dal Los Angeles Times “the high theatrics Duo with a strong personality”, dal Sub-Saharan Informer “il duo delle meraviglie”, da la Repubblica “il duo che dà voce (e piano) al Novecento italiano”, da l’Hindu di Chennai “un’esperienza elettrizzante”, ha al suo attivo 18 CD, tra cui 4 monografici con prime incisioni di Ghedini, Casella e Alfano (Nuova Era, 2000/4) e la raccolta La voce contemporanea in Italia – voll. 1-6 (Stradivarius, 2005/14, con brani, spesso loro dedicati, di Abbado, Andrini, Battistelli, Berberian, Berio, Bortolotti, Bosco, Bussotti, Cage, Cattaneo, Clementi, Colla, Corghi, Dallapiccola, Donatoni, Esposito, Ferrero, Gentile, Giuliano, Guarnieri, Landini, Lombardi, Maderna, Manzoni, Morricone, Mosso, Nono, Petrassi, Pinelli, Scelsi, Sciarrino, Solbiati, Vacchi). Di natura sperimentale il lavoro di ricerca sulla “foto-musica con foto-suoni”© con 6 CD per sonorizzazioni museali, di cui l’ultimo per la Reggia di Venaria Reale. I tour del 2015/17 hanno visto il Duo a Helsinki, Stoccolma, Bratislava, Hong Kong, Pechino, Strasburgo, Baku, Singapore, Jakarta, Bangkok, Copenaghen, Stoccarda, Amburgo, Berlino, Ankara, Maracay, Caracas, Antigua, San Paolo, Algeri, Tokyo, Nara, Graz, Colonia, Wiesbaden, Monaco. Tiziana Scandaletti insegna Musica vocale da camera al Conservatorio Nicolini di Piacenza, Riccardo Piacentini Composizione al Conservatorio Verdi di Milano.

Daniela Cammarano, diplomata a pieni voti e laureata con lode al Conservatorio di Milano, ha studiato con Gigino Maestri, Shlomo Mintz, Massimo Quarta, Marco Rizzi, William Nabore, Günther Pichler. Ha vinto ed ottenuto numerosi riconoscimenti in importanti concorsi nazionali e internazionali. Protagonista in prestigiose sale e teatri sia in Italia sia all’estero (tournéè di concerti in Svezia, Olanda, Giappone, Egitto, Malta, Romania, Spagna, Germania, Francia, Stati Uniti d’America, Argentina…), si è confermata come violinista di ampie prospettive, con un’intensa attività solistica (diretta da Kuhn, Rath, Frisina, Bujuc…), cameristica (con il Quartetto di Fiesole e con Lucchesini, Bogino, De Maria… mentre in altre formazioni collabora con personalità di rilievo quali Pieranunzi, Fiore, Carbonare, Gulda, Gazeau, Andaloro, Braconi, Canino, Bronzi…) e orchestrale (Teatro La Fenice, Sinfonica RAI… e in qualità di prime parti Teatro Lirico di Cagliari, S. Carlo di Napoli, Filarmonica della Scala, Opera di Roma, Sinfonica Siciliana…). Dal 2009 suona in Duo col pianista Alessandro Deljavan, incidendo per Brilliant Classics, AEVEA, ecc. Dedicatasi anche alla musica contemporanea ha collaborato con Maldonado Torres, Angius, Chiarappa, Gardella, che le ha dedicato un concerto eseguito in prima assoluta in Sala Verdi a Milano. Ha inciso per Stradivarius e SonArt. Unisce all’attività concertistica quella didattica, ora docente di Violino al Conservatorio Trapani, tenendo anche masterclass per Conservatori ed Accademie.

Davide Vendramin fisarmonicista e bandoneonista, ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio di Pesaro, all’Università di Torino e all’ Hochschule der Künste di Berna (Svizzera). Si è esibito per Stadt Tehater di Berna, Internationale Ferienkurse für Neue Musik di Darmstadt, Ferrara Musica, Festival di Lucerna, HEMU di Losanna, Auditorium di Milano, Staatstheater am Gärtnerplatz di Monaco di Baviera, Teatro Regio di Parma, Amici della Musica di Pistoia e Trapani, Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, MiTo e Rai NuovaMusica di Torino, Biennale Musica di Venezia, Wettinger Kammerkonzerte, FBW di Vienna, Accademia di Musica e Teatro di Vilnius. Come solista ha suonato con l’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino e l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma eseguendo, in prima nazionale, lavori per fisarmonica e orchestra di Sciarrino e Gubajdulina. Accompagnato dalla Verdi di Milano, ha suonato la Misa Tango per soli, bandoneon, coro e orchestra di Bacalov diretta dal compositore stesso. Ha collaborato inoltre con la Mahler Chamber Orchestra, la Berner Symphonie Orchestre, l’Orchestra della Svizzera italiana di Lugano, la Haydn di Bolzano e Trento, quella del Teatro La Fenice di Venezia, ecc. Con la Verdi di Milano diretta da Giuseppe Grazioli e l’Orchestra della Svizzera italiana di Lugano diretta da Dennis Russell Davies ha partecipato all’incisione dell’integrale delle opere per orchestra di Nino Rota per DECCA e di Chemins V di Luciano Berio per ECM. Insegna Fisarmonica al Conservatorio di Vicenza.

Dettagli

Data:
3 dicembre 2017
Ora:
17.00
Categorie Evento:
,

Luogo

Teatro M. Troisi
viale delle Rimembranza 8
Nonantola, MO 41015 Italia
+ Google Maps