Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

DUO PIANISTICO BONGIOVANNI – CANALICCHIO

sabato 5 maggio | ore 21.00

Note di Passaggio – Concerti Sighicelli

ALESSIA BONGIOVANNI, pianoforte

MATTEO CANALICCHIO, pianoforte

Musiche di Ligeti, Brahms, Schubert

 

Dopo l’applaudita esibizione in AdAdM 2017, i due giovani musicisti fiorentini tornano con un programma bellissimo (per chi ascolta) e impegnativo (per chi suona). Dal folklore recuperato e reinventato delle Danze Ungheresi di Brahms e dei Cinque Pezzi di Ligeti, alla profondità della Fantasia in fa minore di Schubert.

Ore 20.00 Visita guidata
a Villa Boschetti

G. Ligeti (1923-2006)

5 Pezzi per pianoforte a 4 mani (1942-1950)
___Induló (March)
___Polifón etüd (Polyphonic Étude)
___Lakodalmi tánc (3) (Wedding dances)
______I. A Kapuban A Szekér (The Cart Is At The Gate)
______II. Hopp Ide Tisztán (Quickly Come Here Pretty)
______III. Circling Dance
___Sonatina
______Allegro
______Andante
______Vivace
___Allegro

J. Brahms (1833-1897)

Danze ungheresi (1852-1869):
___n.2, in re minore: Allegro non assai
___n.3, in fa maggiore: Allegretto
___n.4, in fa minore: Poco sostenuto
___n.11, in re minore: Poco andante
___n.16, in fa minore: Con moto

F. Schubert (1797-1828)

Fantasia in fa minore D. 940 (1828)

Matteo Canalicchio, allievo di Federica Ferrati con la quale si sta perfezionando tuttora, dal 2013 studia con Pier Narciso Masi presso il Centro Studi Musica & Arte e dal 2016 è iscritto al biennio sperimentale di pianoforte con Matteo Fossi presso l’I.S.S.M. Rinaldo Franci di Siena. Vincitore di concorsi nazionali, nel 2015 consegue il LrsmABRSM in pianoforte rilasciato dalla Royal School of Music di Londra. Dedica lo studio musicale anche al repertorio cameristico; fin da bambino suona in duo con Alessia Bongiovanni, distinguendosi in numerosi concerti e rassegne musicali, mentre dal 2014 fa parte, insieme a tre archi della Scuola di Musica di Fiesole, del Quartetto Duca; con questa formazione si sta tuttora perfezionando nella scuola fiesolana sotto la guida di Matteo Fossi. Si è esibito in varie sale italiane e da sette anni è ospite della stagione Fiori Musicali (Firenze). Attivo anche nell’organizzazione musicale ha progettato il Festival “I Concerti al Galileo”, rassegna tenuta da sei anni nell’Aula Magna del Liceo Galileo. Ospite dell’Ensemble “Nuovo Contrappunto” si è esibito alla Biennale di Venezia nell’ottobre 2013 e nella stagione Suoni Riflessi nel novembre 2015. È operatore didattico presso la Galleria dell’Accademia di Firenze, dove svolge laboratori per il Museo degli Strumenti Musicali, pianista accompagnatore presso varie istituzioni fiorentine e toscane, tra cui la Dulcimer Foundation di Radicondoli (SI) e l’Accademia Musicale di Firenze. Nel 2016 ha conseguito la laurea triennale in Lettere Moderne.

Alessia Bongiovanni, nata a Firenze nel 1995, studia pianoforte dall’età di otto anni con Federica Ferrati con la quale si perfeziona tuttora. Nel 2015 consegue il LrsmABRSM in pianoforte rilasciato dalla Royal School of Music di Londra. Dal 2013 frequenta il corso di perfezionamento in pianoforte e musica da camerma tenuto da Pier Narciso Masi presso il Centro Studi Musica & Arte, diplomandosi nel gennaio 2017. Vincitrice di numerosi premi in concorsi solistici e cameristici nazionali, si è esibita in importanti Sale della Toscana, fra cui la Sala dell’Istituto Francese di Firenze per l’edizione 2008 del Festival internazionale “Pianorama”, per i Nuovi Eventi Musicali presso il Teatro Romano di Fiesole e Museo Pecci di Prato , per Musica InContro presso il Museo Stibbert e l’Istituto Rinaldo Franci di Siena , per la Stagione di Concerti di Montecompatri, presso il Palazzo Expo 2016 di Olbia, per Suoni Riflessi presso la Sala Vanni di Firenze esibendosi in duo con Matteo Fossi. Da sette anni è ospite della stagione Fiori Musicali (Firenze). Da sempre suona a quattro mani con Matteo Canalicchio, col quale partecipa a numerose rassegne musicali. Componente del MIC Ensemble si è esibita come solista presso il Teatro dei Rozzi di Siena (2015). Nel campo della didattica, è docente di pianoforte presso la scuola media “Granacci”di Bagno a Ripoli e la scuola primaria “Matteotti”. È inoltre operatrice didattica presso la Galleria dell’Accademia, dove svolge laboratori per il Museo degli Strumenti Musicali.

Il duo Bongiovanni – Canalicchio nasce, fin da bambini, all’interno della classe di musica da camera di Federica Ferrati presso l’Accademia Musicale di Firenze. L’affiatamento reciproco e una sensibilità musicale comune li porta a vincere, fin dal 2007, concorsi musicali nazionali (“Città di Bardolino”, “Città di Fucecchio”) fino alle ultime apparizioni, con ottimi risultati, a “Riviera Etrusca” e “Città di Riccione”. Si sono esibiti in concerto presso molte sale ed istituzioni italiane, tra cui Fiori Musicali (Firenze), Fonte Bertusi Spring Music Week (Pienza, SI), Fèlsina (Castelnuovo Berardenga, SI), Istituto Rinaldo Franci (Siena). Il loro repertorio si muove attraverso tutto l’arco della storia della musica, con una particolare inclinazione per la musica contemporanea e le trascrizioni originali di partiture orchestrali per pianoforte a quattro mani, il cui culmine è stato il recente interesse per la Sinfonia n. 4 di Johannes Brahms, eseguita più volte in concerto nel 2016.

Dettagli

Data:
sabato 5 maggio
Ora:
21.00
Categorie Evento:
,

Luogo

Basilica
piazza Basilica 7
San Cesario sul Panaro, MO Italia
+ Google Maps