La Young Wind Orchestra venerdì 14 dicembre a Spilamberto con musiche di Rossini

Venerdì 14 dicembre alle 21:00 allo Spazio Eventi “L. Famigli” di Spilamberto si terrà un appuntamento speciale AdM fuori stagione, organizzato in collaborazione con il Comune di Spilamberto e la Banda “G. Verdi” di Spilamberto.
Si esibirà la Young Wind Orchestra diretta da Luca Tassi: un ensemble giovanile di fiati e percussioni che conta una quarantina di elementi e che riunisce musicisti professionisti e studenti provenienti da istituti musicali e corpi bandistici del modenese.
Il programma del concerto è totalmente incentrato su pagine rossiniane, in occasione del centocinquantenario della morte del compositore; oltre alle più celebri ouvertures trascritte per orchestra di fiati saranno proposti anche estratti dal Tancredi, dalle Soirées musicales e La Corona d’Italia, uno dei primi brani composti appositamente per banda.
Ingresso libero

Programma dettagliato:

G. Rossini (1792-1868)

La Corona d’Italia – Marcia militare
Ouverture dall’opera “L’Italiana in Algeri
Ouverture dall’opera “Il Barbiere di Siviglia
Ouverture dall’opera “La Cenerentola
Ouverture dall’opera “La Gazza Ladra
Preghiera “Dal tuo stellato soglio” dall’opera “Mosè in Egitto
Allegro Vivace dall’Ouverture dell’opera “Guglielmo Tell
“La Danza”, dalle “Soirées musicales

Il progetto nasce dal comune desiderio di alcuni ragazzi dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Vecchi-Tonelli di Modena di unire il piacere di suonare insieme alla promozione della musica colta, rendendo le melodie di Gioachino Rossini di fruizione comune.
I musicisti – professionisti, studenti, amatori – provengono dal territorio provinciale, in particolare dall’ISSM Vecchi-Tonelli, dai numerosi Corpi Bandistici della zona (Spilamberto, Sassuolo, Marano sul Panaro, Castelvetro, Riccò) e dal conservatorio di Bologna.
L’orchestra non conosce gerarchie rigide: interamente autogestita e formata da membri giovani, respira un clima fresco e pieno di entusiasmo. La formazione, ancora in crescita, conta circa 40 membri e comprende le sezioni dei fiati e delle percussioni, valorizzando così gli strumenti presenti nelle bande delle realtà cittadine locali.

Categories: News