Venerdì 21 dicembre prende il via la rassegna AdM Drama

Venerdì 21 dicembre alle 19:00 al Teatro Drama di Modena (in via Buon Pastore, 57) si terrà l’inaugurazione della rassegna AdM Drama.
Sarà nostro ospite Guido Giannuzzi, membro dell’Orchestra Filarmonica di Bologna e brillante comunicatore, che presenterà due libri di recente uscita (su Erik Satie e su Paul Wittgenstein – il “pianista dimezzato” dedicatario del Concerto per la mano sinistra di Ravel). Nel corso della serata, il presidente AdM Andras Gemes illustrerà il viaggio culturale-musicale riservato ai Soci AdM, che si terrà a Lipsia dal 29 maggio al 2 giugno 2019.
Al termine, si terrà un momento conviviale per un brindisi e per scambiarsi insieme gli auguri per le prossime festività.
Ingresso libero

 

Guido Giannuzzi

Guido Giannuzzi. Dopo gli studi classici e musicali a Livorno, ha conseguito il Diploma di Merito presso l’Accademia di Perfezionamento Musicale Chigiana di Siena. Finalista al Concorso Internazionale dell’ARD di Monaco nel 1997 con il Quintetto a fiati Avant-garde. Professore dell’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna dal 1996, nel 2008 è stato tra i fondatori della Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna, oggi Orchestra Filarmonica di Bologna, per la quale cura la programmazione. Laureato in Storia Moderna presso l’Università di Pisa e in Arti Visive presso l’Università di Bologna, dal 2009 dirige il “Filarmonica Magazine” ed è redattore della rivista “Advances in Historical Studies”. Collaboratore di “Nuova Informazione Bibliografica” e “Psiche”, nel 2017 ha pubblicato “Paul Wittgenstein, il pianista dimezzato”; recentissima è l’uscita del suo nuovo libro, “Gli ombrelli di Satie”.

Categories: News