Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

MATTHEW ZALKIND

mercoledì 27 Marzo | ore 20.30

AdM Drama

MATTHEW ZALKIND, violoncello

 

Considerata la capienza del Drama Teatro (70 posti), l’ingresso come sempre è libero, ma è raccomandata la prenotazione scrivendo all’indirizzo info@amicidellamusicamodena.it o chiamando il numero 3296336877.
Chi non ha prenotato potrà assistere al concerto solo se rimarranno posti liberi.

Musiche di J. S. Bach, M. Brown, Z. Kodály

J. S. Bach (1685-1750)

Suite n.6 in re maggiore per violoncello solo, BWV 1012 (1720)
___Prélude
___Allemande
___Courante
___Sarabande
___Gavotte I
___Gavotte II
___Gigue

M. Brown (1987*)

Suite for Solo Cello (2012)
___Prelude
___Improvisational Sarabande
___Gigue

Z. Kodály (1882-1967)

Sonata in si minore per violoncello solo, op.8 (1915)
___Allegro maestoso ma appassionato
___Adagio (con grand’espressione)
___Allegro molto vivace

Celebrato dal New York Times per la sua “incredibile raffinatezza, il fraseggio eloquente e l’estrema cantabilità”, il violoncellista americano Matthew Zalkind si è esibito negli Stati Uniti e all’estero in numerosi recital, sia in veste di solista che di camerista.

Come solista, Zalkind ha collaborato con l’Albany Symphony, la Hongzhou Philharmonic, Musica Viva Moscow Chamber Orchestra, la Utah Symphony, la Tongyeong International Music Festival Orchestra, la Music Academy of the West Festival Orchestra e la Juilliard Symphony Orchestra, sotto la direzione di Ludovic Morlot, Thierry Fischer, Giancarlo Guerrero e David Alan Miller, tra gli altri. I suoi recital sono stati ospitati dalla Phillips Collection a Washington, dall’University of Michigan (ad Ann Arbor), dalla Gardner Hall di Salt Lake City, dal Conservatorio di Mosca, dalla Juilliard School di New York, dal Kennedy Center’s Terrace Theater di Washington e dalla Beijing Concert Hall di Pechino.

Come camerista, ha partecipato a numerosi festival, come il “Musicians from Marlboro”, Music from Angel Fire, Olympic Music Festival, Innsbrook Institute, Twickenham Festival. Insieme ad Alice Yoo, è il co-direttore artistico del Denver Chamber Music Festival (denverchambermusicfestival.org).

Sempre in qualità di camerista, si è esibito alla Carnegie Hall (Weill Recital Hall), al Kennedy Center’s Terrace Theater, allaNew York’s Alice Tully Hall e al Metropolitan Museum of Art. Come membro dell’acclamato Harlem String Quartet, ha preso parte a tournées internazionali con leggende del jazz come Stanley Clarke, Chick Corea e Gary Burton.

Ha ricevuto il primo premio al Washington International Competition, al Beijing International Cello Competition, al Korea’s Isang Yun Gyeongnam International Competition e alla Juilliard School Competition. E’ stato inoltre uno degli otto semifinalisti del Concorso Internazionale Tchaikovsky di Mosca.

Nutre un profondo interesse per l’insegnamento e la formazione: per quattro anni ha ricevuto, presso la Juilliard School, un Gluck Community Service Fellowship, eseguendo concerti nei cinque quartieri di New York City. Zalkind è ora Assistant Professor all’Università di Denver (Lamont School of Music).

Nato a Salt Lake City, Zalkind si è formato con Richard Hoyt, Pegsoon Whang, Timothy Eddy, Richard Aaron e Hans Jørgen Jensen; si è diplomato alla Juilliard (Bachelors and Masters degrees) e ha conseguito un dottorato in Musica presso l’Università del Michigan. Suona un raro violoncello italiano costruito dal liutaio fiorentino Luigi Piatellini nel 1760.

Dettagli

Data:
mercoledì 27 Marzo
Ora:
20.30
Categoria Evento:

Luogo

Drama Teatro
viale Buon Pastore 57
Modena, MO 41125 Italia
+ Google Maps